Approvato nella notte in Legge di Bilancio, emendamento Endrizzi per l’AFA

Emendamento Endrizzi AFA

L’ Attività Fisica Adattata è una pratica motoria assistita da personale specificamente formato, che mostra grande efficacia nella riabilitazione post traumatica, affiancando e sostituendo la fisioterapia iniziale, ma anche come pratica di mantenimento della funzionalità motoria nelle patologie degenerative (muscoloscheletriche, ma anche neurologiche, incluso l’Alzheimer).

La possibilità di pratica in gruppo, apporta benefici anche per l’inclusione sociale delle persone con varie forme di disabilità e si rivela propedeutica all’avvio della pratica sportiva, fino al livello agonistico più avanzato.Ha a tutti gli effetti una valenza terapeutica e perciò è doveroso renderla detraibile.

Inoltre avendo un costo inferiore alla fisioterapia, laddove in base a valutazione medica possa sostituirla, determina anche un risparmio per il Servizio Sanitario Nazionale. In attesa che possa entrare di diritto nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza), è un primo grande passo per chi ha subito incidenti, anche gravi o soffre di tante patologie che limitano la possibilità di movimento.

Ci avviciniamo ai Paesi più avanzati che da tempo hanno adottato e sviluppato largamente questo tipo di interventi.